sabato 8 marzo 2008

friday night fever

E oggi fa caldo, e oggi fa freddissimo, e oggi fa caldissimo ma in 6 ore la temperatura precipita di SEDICI gradi, e porcaputtana! Eccomi qui con la febbre che naturalmente non mi provo, altrimenti:
  1. scopro che ho la febbre altissima e mi spavento
  2. scopro che non ho la febbre e mi spavento, perché me la sento di brutto
  3. svengo per la febbre durante le tre ore di ricerca del termometro.

Quindi oggi ho fatto 2 cose delle 78 previste, quindi niente di nuovo. Quindi.

Ieri un mio super-mega-capo mi ha chiesto come minchia fare a ridurre la dimensione delle foto. Gli ho promesso, inginocchiata e baciandogli l'anello pseudo-cardinalizio, che gli avrei suggerito che programma usare e gli avrei fatto un manualetto d'istruzioni.

Che imbecille! Ecco rovinato il weekend dall'ansia. Perché io già lo so: doivessi stare chiusa in casa due giorni, è ovvio che non partorirò il manuale. O al limite tra le ore 2 e le ore 5 am di lunedì mattina.

Ieri, per passare di palo (...sì, sto ovulando) in frasca, la nostra istruttrice ci ha detto: "Let's go all together again to meet other fencing guys!" e poi, sussurrandolo, ha aggiunto "...una domenica mattina...", ma io ho l'odorato fin troppo fino, mentre di solito son dura d'orecchie (deja-vu) ma queste cose non mi sfuggono mai. Quindi ho urlato: "DOMEEEENICAAAAA???", condendo il giorno festivo con inneggiamenti all'impiccagione al canestro di basket della nostra istruttrice e improperi vaghi. Invece gli altri tutti calmi.

Devo farmene una ragione, sono io la bestia rara che si sveglia nel pomeriggio, metabolicamente parlando.

Mia madre mi guarda in un video girato per delle ragioni che non ho voglia di spiegare (ma è stato proiettato dinanzi a 150 persone, se lo sapevo mi sarei almeno rifatta i bayalages) e non mi riconosce. Ok che lo schermo del pc è 15" e non 32" come quello della tivvù, è vero che la voce è un po' alterata, ma minchia! Non solo non mi riconosce, mi dice pure: "Sai, sarà perché in video sembri molto più vecchia...", ispirandomi così l'idea di inghiottirmi una boccetta di diazepan, stavolta però con anche la scatola di cartone e il bugiardino.

È un post lievemente sconclusionato, anche se a me fila tutto perfettamente, tuttavia pregasi considerare stato febbrile acuto (come quello che solo Albano sa fare). Mi sa che ancora l'effetto SanRemo non è passato. Ah, ho visto Tricarico dalla Bignardi (grazie pseudo!) e secondo me un po' ci fa, ma rigetto l'idea (e per la serata spero solo essa), ché la purezza esiste ancora.

4 commenti:

Ciccio di Nonna Papera ha detto...

1. Quella dell'anello cardinalizio non dovevi scriverla, mi ti immagino mentre ti inginocchi in ufficio sotto il tavolo del tuo padrone.

2. Il tempo è un po' pazzerello.

3. L'innocenza esiste è che siamo così cinici da continuare a pensare che non esista più, io per esempio mi considero un puro (e lo sono) purtroppo però spesso mi devo anche adeguare a chi mi 'sta intorno.

CdNP

Pappina ha detto...

1. me la sono andata a cercare, però posso dire che la scrivania non c'era? [no, taci]
2. too much
3. beh, no. io vedo il mio vicino e vedo che l'innocenza esiste eccome. anche a 70 primavere inoltrate. [è quello che mi fa un casino della madonna al giorno coi pc, perché non gli bastava far casino su uno, due ne ha voluti, per ragioni ai più sconosciuti... [è che ho qualche perplessità sull'innocenza degli artisti, soprattutto su quelli che poi vanno a SR]

steff ha detto...

ma installagli Picasa e basta... mai visto un programma più idiot-proof di questo :)

what's bayalages??

Pappina ha detto...

sono i colpi di sole affinché le femmine coi capelli color topo (altrimenti detto "biondo cenere") diventino magicamente e caramente a livello economico bionde.

faststone image viewer (gratis) è un milione di passi avanti. try it.