giovedì 31 gennaio 2008

parità dei sessi

"Se io avessi perso con lui, mi sarebbe seccato di meno. Invece ho perso con te, che sei femmina! Mi sta veramente sui coglioni".

P.S. Dal mio avversario n.2, per dovere di cronaca devo sottolineare di aver battuto anche avversario n.1, ma lui è più sportivo.

7 commenti:

Lillo ha detto...

Dire una roba del genere è praticamente come farmi vincere un'altra volta.

-L.

Mafalda ha detto...

Quoto e sottoscrivo Lillo.
Dire una cosa del genere è come far partire l'inno nazionale, mano sul cuore ... e aspettare la medaglia d'oro.

Alla faccia dell'avversario (pirla) numero 2

Grande Pappinaaaaaa!

Pappina ha detto...

cari Lillo e Mafi, io ho subito sottolineato che nella scherma bisogna usare molto più il cervello della forza. Non so perché ma questo lo ha indispettito. Mi sa che mi sono giocata ogni chance. Poiché avversario n.2 è occhiazzurri. Merda!

PuroNanoVergine ha detto...

E' così dai tempi di Rostand.
Sono i brutti a essere intelligenti, poeti e abili spadaccini.

Pappina ha detto...

caro PNV spero il discorso valga solo per quelli di sesso maschile, altrimenti mi stai trasversalmente dando della cozza. E ho un amor proprio, perdinci!

PuroNanoVergine ha detto...

Vale solo per il sesso maschile (prima che mi termini con l'arma bianca :-))

Anonimo ha detto...

Visitate il blog delle pari opportunità delle scuole lodigiane: www.donnenellascienza.it

Mauro