mercoledì 19 dicembre 2007

festa a sorpresa

Orario inusuale, lo so, ma ora o mai più.
Ieri festa di compleanno a sorpresa.
Grande stanza tutta a vetri affittata in un locale.
Il tizio arriva. Trova tutti seduti che chiacchierano per i cazzi loro, tranne uno (pirla) appostato per fargli la foto. Ha fatto la faccia tra lo scimpanzè e topolino di "mumble mumble", dopo di che esplosione di "TANTI AUGURIIIIIIII!!!!!'.

Secondo me si stava x mettersi a piangere.
Secondo me perché non aveva il capello in ordine.
[lui si che la canterebbe la Carrà!]

Stasera, sic, festa di Natale, sic sic.

5 commenti:

Vale ha detto...

Le feste a sorpresa non riescono quasi mai. Almeno quelle che organizzo io. O al protagonista non gliene frega nulla (per non dire che mi odierà per tutta la vita), oppure la sorpresa non riesce. Uffa.

Ah, sono pagata da Lillo per metterti ansia con le mie sempre più frequenti visite :-)

Lillo ha detto...

Ultimamente finisco sempre in mezzo.

Hmmm.

Strano.

-L.

Ciccio di Nonna Papera ha detto...

Lillo in mezzo a cosa scusa?
Ai trenini?

CdNP

Mafalda ha detto...

com'è andata la festa di Natale?
Sopravvissuta?

baci!

Pappina ha detto...

@vale: ma quanto ti paga?! potrei offire di più! io di feste a sorpresa non ne ho organizzata alcuna, però nessuno l'ha mai organizzata per me. potrebbe essere divertente!

@lillo: chissà come mai...

@cdnp: ho ho ho, il trenino gli piacerebbe però credo solo con vagonesse, sbaglio Lillo?

@mafy: sopravvissuta ma è stata una giornata massacrante... ho conosciuto dei musici soul veramente bravi, e un chitarrista classico che fa paura da quanto è bravo (naturalmente io mi lamento, mi lamento, poi alle feste ovunque mi giri trovo sempre qualcuno con cui scambiare 4 (x100) chiacchiere)