giovedì 19 febbraio 2009

occhio lungo, anche se cilorbo

Cominciamo con il sopralluogo evitato.
Evitato un paio di balle!
Io mi dilettavo in una graziosa iperbole, quando scrivevo che mi ci avrebbero portato di peso, invece tutto vero. Beccata in ufficio da una coordinatrice, mi dice: "Ma non dovevamo vederci direttamente nel posto X?", e io, quasi balbettando: "Guarda, una sfortuna! Ho avuto problemi di trasporto, non riuscivo ad arrivarci, sono venuta in ufficio sperando che qualcuno partisse da qui... (deglutizione)". "Ti porto io, ma usciamo subito, ché devo fare un salto qui, etc. etc. etc.".
Merda.

Non solo ho dovuto fare il viaggio in macchina con la coordinatrice, a cui ho dovuto fare da navigatore umano, ma poi mi sono beccata anche un'ora e mezza di sopralluogo, naturalmente all'aperto, con una temperatura glaciale che mi ha fatto diventare un orso polare col berretto di lana rosso.

Ma questa era una quisquilia.
Ah, beh, un'altra è che continuo ad andare in giro con un paio di cellulari e mi sento un'imbecille, essendo che entrambi hanno lo stesso numero. D'altronde le "entro 48 ore" per l'attivazione della nuova sim, sono già diventate 53. Gli venisse un colpo.
Ma questa era solo un'altra quisquilia.

Adesso viene il bello.
Invito a rileggere il punto 10 di due post fa, ed eccoci.
Io ci vedo lungo. A pensar male si fa peccato, ma ci si azzecca sempre, come diceva il Longevissimo.
Ho visto ex-moroso per quattro chiacchiere in simpatia. L'amica comune (amica o conoscente, non so, una via di mezzo) ha baciato ex-moroso, se lo è un po' spupazzato, ma lui mi ha detto: "Comunque l'ho già scaricata".
"Dopo quanto?"
"Mah, è durata tre settimane". 
Ah. Tre settimane. Cioé, fatemi capire.

Un giorno, un mesetto e mezzo fa, io e questa ragazza siamo in una cucina che sciacquiamo le tazzine del caffé, e lei mi dice che si sente apatica. "Cosa posso fare?"
Essendo una del gruppo dello sci, ed essendo ella invitata settimanalmente da un altro amico e da ex-moroso, le dico: "C'è una neve pazzesca, sai sciare, ti piace da morire la montagna, prendi e vai!", ma lei un po' refrattaria. Ma che problema c'è? E mi dice che dovrebbe dormire nello stesso letto di ex-moroso, e mi guarda. "Embé? Al di là che dormire con uno non equivale a trombarselo [altrimenti io potrei vantare di centinaia e centinaia e centinaia di trombate, con un fracco di uomini, n.d.b.], e se anche lo trombassi, pazienza, me ne farò una ragione! Magari riesci pure a levargli dalla testa la Grande Zoccola [da qui amichevolmente chiamata GZ, n.d.b.], insomma non ti fare menate, basta che non rompi il cazzo quando esce con me".

E poi ci pranzo insieme un giorno e ci racconta, a me e alla cricca, che è tutta emozionata perché va a sciare in notturna. Il giorno dopo ci racconta per filo e per segno com'è andata. Solo che dice che erano in cinque e nomina solo tre ragazzi, del solito gruppo dello sci. Mi si alza l'antenna e sono quasi lì lì per chiederle chi cazzo fosse il quinto, ma poi evito, ché mi sembra di farle il quarto grado [quanti numeri]. Solo che, come da punto 10, scopro su fb che il quinto è ex-moroso. E allora inizia a puzzarmi di brutto. Ma io credevo: ex-moroso ha ricominciato a farle la corte e lei è imbarazzata. Nein.
Imbarazzata una sega! Già lo frequentava e già se lo spupazzava! 
Ecco. Ieri ero un po' stordita.

Ex-moroso non è stato parco di particolari. Se la Scaricata sapesse che mi ha detto: "Avresti mai detto che beve?!" (no, non si riferiva all'alcool, ci ho messo quei dieci secondi per capirlo), credo che lo strangolerebbe a mani nude. Ex-moroso mi tratta come il suo migliore amico, non è che sputtana la gente così, ogni tanto devo pure ricordargli che sono donna e pure ex.
Però non giustificava bene perché l'avesse scaricata. Chiedi prendendola larga e stringi il cerchio, ecco la ragione. E lì mi sono abbacchiata. Dopo aver mollato la GZ, traaaac, ci è ricascato per l'ennesima volta. Maporcaputtanaporca.
Questa volta però ha dovuto ammettere che lei "un pochino" [un pochino 'sto cazzo, abbello] lo ha manipolato, e gli ho dato altri spunti di riflessione, e lui non ne poteva più e avrebbe voluto sopprimermi.
Va beh, al solito mi ha mostrato la bestia, ma io oramai sono, dinanzi al suo volatile, come una monaca.
No, dai, scherzo!!! 
In realtà avevo cenato con uno spiedino con pezzetti di peperone, e il peperone mi si riproponeva, sicché ho evitato. [si, alle volte sono leggermente triviale, ma è la verità, eh]

Oggi ho visto la Scaricata, e tutta giuliva l'ho salutata. Non per ipocrisia, mi è venuto naturale. Tutto sommato ha tenuto nascosta una cosa a me -me, me, me, come se a me si potesse tenere nascosto qualcosa a me, no, ma dico - ma è pure stata scaricata e per di più non è neppure riuscita a trombarselo, quindi, ecco, nella visione globale mi sento piuttosto magnanima.
Lei per altro non sa se io so o no, non sa se lui ha cantato o no, e questo è un bel tormentuccio, ma devo dire che le fa anche un po' bene, si fanno scelte, poi un po' le paghi, se no che gusto c'è?

[stamattina mi sono svegliata con loro in testa e mi sono chiesta perché: dopo attente riflessioni, ho capito che un pizzico di gelosia ma soprattutto l'incazzatura per la continua manipolazione della Grande Zoccola mi rendono il sonno tormentato]

5 commenti:

Lillo ha detto...

Oh, ex-moroso non se ne fa scappare mezza.

Ammazza che falco O_o

Zino ha detto...

Io ci lavorerei su questa storia della pseudo gelosia nei confrnti di ex-m, nonchè sul rapporto a distanza che ormai ufficialmente hai nei confronti di GZ.
Saluti.

Anonimo ha detto...

inutile rinnovare il mio schifo verso 'ste tizie che nascondono le tresche pensando di poterti prendere per culo.
ma lo rinnovo lo stesso.
stormy

Pappina ha detto...

@zino: no. Un falco. Mi auguro lo sia diventato solo dopo che mi ha scaricato. E se no, che io non lo venga a sapere per il prossimo lustro...

@zino: scherzi? Sulla gelosia verso gli ex sono da lustri e lustri che ci lavoro, adesso sono già arrivata a un ottimo risultato: posso sopportare di sentire parlare un mio ex di un'altra solo dopo 12 mesi! (prima erano circa 60) Gli straschichini non contano.
Sul rapporto a distanza con GZ non voglio neppure pensarci, non posso pensare di avere rapporto alcuno con l'essere immondo. Ho solo un po' la fissa di sputtanarla, ma passerà (tanto più che farebbe danni a persone innocenti, e va beh vendicativa, ma cattivissima no, o meglio, non ancora).
Salute.

@stormy: non so, in fondo sono cazzi suoi, mica miei. Non è un'amicizia da cui pretendi massima sincerità, è una persona che frequenti incidentalmente, con cui hai legato, ma che forse ha il diritto di tacere le sue tresche. Che poi la mia intelligenza sia superiore e avesse già visto del marcio in Danimarca, è una realtà con cui io devo fare i conti. Quindi fargliela pagare un po' non accennando al fatto che SO mi diverte. Sono infantile, si si, lo so.

Pappina ha detto...

@lillo: non so se mi perdonerai per averti chiamato "zino", posso appellarmi alla tua clemenza? Pliiiiiz?