martedì 17 febbraio 2009

non posso vederlo, io, la biscia

Quel romanazzo che quest'anno conduce Sanremo.
Mi fa perdere il gusto di Sanremo, a me, che lo guardo da (ehm) taaanti anni. Finora sono riuscita a vedere uno stralcio di Patti Pravo, di Renga, di Benigni, ma diavolo seguirlo così non è seguirlo.

Per altro sto facendo duecentomila cose allo stesso tempo, la mia scrivania ne sta risentendo, ho tre telefoni aperti come cozze, e il problema è che non so quale dei tre prendere domattina: uno è mezzo rotto, uno è vecchio, funziona ma ha la schedina vecchia vecchia, uno è nuovo di zecca (circa 16 ore prima di riuscire ad aprirlo per mettere scheda e batteria, gnucco come una noce di cocco, ma alla fine l'ho espugnato) ma ha la scheda nuova nuova ma col numero vecchio.
Ma 'sta cazzo di scheda ancora non è attiva.
So già che domani avrò lo zaino con tre telefoni e senza chiavetta del caffé. Cazzo.
Poi mi dimenticherò i coperchi dei telefoni a casa, si aprirà il pacchetto di sigarette, una si sbriciolerà e il tabacco si insinuerà nei telefoni (tutti e tre), così nessuno mi cagherà più il cazzo sul fatto che non rispondo mai al cellulare.

Ah.
Domani dovevo fare una specie di sopralluogo.
Siccome non ho voglia per niente, io faccio l'indiana, cioé alzo la penna. Mi presento in ufficio come fosse niente. Mentirò dicendo che non ho mai ricevuto la mail. So già che mi ci porteranno di peso, ma facciamo finta di no.
Sono proprio un po' biscia.

3 commenti:

PuroNanoVergine ha detto...

Condivido al 101%.
Quando poi Bonolis si mette a parlare "difficile", e se ne esce con delle frasi improbabili, diventa ancor più antipatico.

deb ha detto...

circa sanremo la penso tristemente allo stesso modo...

Pappina ha detto...

@pnv: uh, altroché. stasera un po' lo seguo via web per ragioni di curiosità musicale, ma quanto mi sta sui coglioni.

@deb: welcome in our (pnv's and mine) club. pare che tutto il mondo lo adori, 'sto qua. mmmmm.